Oscar tedeschi: fra nastri bianchi, tempeste ed elefanti

Dopo la Palma d’Oro a Cannes e la nomination agli Oscar nella categoria “Miglior film straniero”, per DAS WEISSE BAND di Michael Haneke è ora la volta dei German Film Prize, gli Oscar tedeschi. Il numero di nomination che ha raccolto il film è impressionante, sono infatti ben 13 (per un ammontare complessivo di premi in denaro corrispondente a quasi 3 milioni di euro), fra cui ci sono quella per il miglior film, la miglior regia, la miglior sceneggiatura, il miglior montaggio e la miglior fotografia. Il record da battere era quello delle 11 nomination ottenute nel 2006 dal film di Florian Henckel von Donnersmarck, Das Leben der Anderen (Le vite degli altri), concretizzatesi poi in 7 premi. L’anno scorso aveva vinto Andreas Dresen con Wolke 9 (premiata anche la protagonista Ursula Werner). Quanti premi si porterà a casa Haneke? Dovremo aspettare il 23 aprile per scoprirlo. Nel frattempo, non possiamo che concordare con il parere del presidente dell’Academy tedesca, l’attore bruno Ganz, il quale ha commentato: “Un film eccezionale. Sono felicissimo che abbia ottenuto questa accoglienza”.

In gara, nella categoria lungometraggi, anche DIE FREMDE di Feo Aladag (a breve al Tribeca), ALLE ANDEREN di Maren Ade, WÜSTENBLUME di Sherry Hormann, SOUL KITCHEN di Fatih Akin e STURM (Tempesta) di Hans-Christian Schmid, presentato in anteprima italiana all’ultimo Trieste Film Festival, dove ha vinto il Premio del pubblico.

È poi con grande gioia che leggo della nomination a Miglior documentario di DIE FRAU MIT DEN 5 ELEFANTEN di Vadim Jendreyko, vincitore del Concorso documentari e anche del Premio del pubblico al Trieste Film Festival. La meravigliosa protagonista del documentario se la vedrà con DAS HERZ VON JENIN di Marcus Vetter e Leon Geller.

www.deutsche-filmakademie.de/ (sito in tedesco)

questo post è stato pubblicato anche su Cavò, il blog-rifugio di Alpe Adria Cinema

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>